ITA | ENG

A group photo taken at Villa Taverna, residence of the Ambassador of the USA to Italy

Ambassador Phillips delivering welcoming remarks

Edoardo Campanella on Europe's elite brain drain

The three "catalyzers": Carlotta De Franceschi, Andrew Klaber, Edoardo Campanella

2016 – Gli Young Leaders Alumni incontrano i Rockefeller Fellows

Il 14 aprile 2016 il Consiglio Italia-Usa ha organizzato un incontro tra i suoi Young Leaders Alumni e una rappresentanza dei Rockefeller Fellows, presenti a Roma in occasione della riunione plenaria della Trilateral Commission (15-16 aprile). La Trilaterale, creata da David Rockefeller nel 1973, dal 2013 ha dato vita ad una fellowship che coinvolge tre regioni: il Nord America, l’Europa e l’Asia Pacifico e seleziona 35 giovani leader che sono invitati a partecipare alle riunioni plenarie e agli incontri regionali dei membri della Trilaterale.

L’incontro organizzato dal Consiglio è stato ospitato dall’Ambasciatore americano John Phillips nella rinnovata sala cinema di Villa Taverna ed è stato dedicato al tema “Brain drain flow Free flow of brains around the world. What are the lessons and the prospects? Should politics or corporations handle? And, if so, how?”.

Il dibattito è stato anticipato dai saluti dell’Ambasciatore Phillips e dagli interventi di Andrew Klaber, Investor per Paulson & Co (2015 Young Leaders Alumnus e Rockefeller Fellow), Carlotta de Franceschi, già consigliere economico della Presidenza del Consiglio (2015 Young Leaders Alumna) e di Edoardo Campanella, Eurozone Economist di Unicredit e autore di numerosi articoli sul tema del “brain circulation”.

Alla riunione hanno partecipato 60 tra Young Leaders e Rockefeller Fellows, provenienti da Italia, Stati Uniti, Belgio, Francia, Giappone, Regno Unito, Spagna e Sud Corea, che hanno confrontato esperienze personali e professionali e discusso criticità, opportunità e possibili risposte politiche a un fenomeno che si manifesta su scala transnazionale.