ITA | ENG

Group photo outside of the Phototonics Center of the Boston University

The group met Michael Dukakis, former Governor of MA and Presidential Candidate (1988), and his wife Kitty

Paul Osterman, NTU Professor at Sloan School of Management of MIT

Michelle Wu, President and Councilor At-Large of the Boston City Council

Joseph Aiello, Chairman of the Fiscal and Management Control Board, Massachusetts Bay Transportation Authority

33° Young Leaders Conference - Boston 2017

Dal 21 al 23 settembre Boston ha ospitato la 33° Young Leaders Conference del Consiglio.

La conferenza è stata dedicata al tema “The Changing Nature of Work and its Implications for Individuals, Businesses, and Society/Politics”.

Come cambierà il lavoro nel prossimo decennio? In che modo il progresso tecnologico e lo sviluppo di nuovi metodi organizzativi influenzeranno il mercato del lavoro? La "disoccupazione tecnologica" predetta da John Meynard Keynes diventerà realtà? Quale sarà il ruolo dello Stato? E quale quello delle istituzioni, degli imprenditori, dei sindacati e dei partiti politici? Come cambieranno le nostre vite? E la società?

Questi sono solo alcuni dei temi che gli Young Leaders hanno discusso durante i tre giorni di conferenza, condividendo nel dibattito idee ed esperienze professionali e personali.

L'incontro ha riunito 51 Young Leaders, tutti al di sotto dei 40 anni, provenienti non solo da Italia e da Stati Uniti ma anche da Albania, Belgio, Brasile, Canada, Cina, Francia, Germania, India, Israele, Costa d'Avorio, Giappone, Polonia, Regno Unito, Russia e Turchia.

I lavori sono stati stimolati dagli interventi di Michael Dukakis (Distinguished Professor of Political Science, Northeastern University e Former Governor of Massachusetts), Paul Osterman (NTU Professor, Sloan School of Management, MIT), Michelle Wu (President and Councilor At-Large, Boston City Council) e Joseph Aiello (Chairman, Fiscal and Management Control Board, Massachusetts Bay Transportation Authority).

La conferenza è stata realizzata grazie al sostegno di Google, Goodwin, Shearman & Sterling, Roy A. Hunt Foundation e alle donazioni degli Alumni del Programma Young Leaders.